Rime









Di seguito le poesie elaborate dai ragazzi coinvolti nel progetto durante le attività in aula

* * *


Poesie Istituto Galilei 2° A, 2° B

A Civitavecchia c'è la centrale a carbone
che può provocare un tumore al polmone.
Andiamo al mare
c'è puzza di fogna
non possiamo restare
in questa vergogna.
Sulla spiaggia vi sono molte bottiglie,
lasciate al sole dalle famiglie
ma se la città vogliamo cambiare
noi tutti dobbiamo migliorare
la situazione è davvero drastica
riciclare carta, vetro e plastica.
Non ci vuole tanto ingegno,
basta solo un po' di impegno!
Classe 2°B


Senza verde
la natura perde
se il grigio prevale
in città si vive male
ogni 4 secondi passati
2 campi da calcio vengono deforestati
la nostra pigrizia
produce l'immondizia.
Classe 2°A

Riciclare oggetti usati
darà dei buoni risultati
se impegno ci metterai
il mondo intero migliorerai
Per aiutare la tua gente
salvaguarda l'ambiente
fumo e smog devi evitare
a piedi o in bici dovrai andare
i naturalisti hanno ragione
dobbiamo dire no al carbone.
Classe 2°A

Oh mio bel pratino diletto
Vorrei che tu fossi protetto
Dall’inquinamento degli umani
Che se ne lavano le mani
Adesso parlo a te cara foresta
O almeno a quello che ne resta
Poverina, ti sei ormai ammalata
A forza di essere disboscata
Oh alberello ben cresciuto
Ormai non ci sei più di aiuto
Perché da solo non ci puoi dare
L’aria che ci serve per respirare
Classe 2°B


La centrale a carbone fa fumo sempre più
Anche dalla barca si vede andar su
Hanno parlato di carbone pulito
Ma tutto questo dir mi ha solo stordito
Anche se la centrale continua a dare energia
Purtroppo pian piano la salute porta via
Continuano a parlare di un problema errante
Ma una cosa è certa, sul nostro futuro è determinante
Si parla di inquinamento e risparmio energetico
In questo mondo sempre più frenetico
Civitavecchia è giusto che dovrebbe risparmiare
E il risparmio energetico si deve adoperare
Non si respira più con tutto questo inquinamento
Curiamo il mondo da questo inquinamento.
Elena Colini e altri. Classe 1°B


L’acqua è una risorsa importante
Nel 200 la beveva pure Dante
L’acqua è un bene comune
E si tuffa Tarzan con la fune
Colombo l’attraversava con le caravelle
Per spacciare in America le caramelle
Il cammello la cercava nel deserto
Ma dato che non c’è, morirà di certo
A casa mia ancora goccia il lavandino
E lo andrà a chiudere Topolino?
Classe 2°B

A Civitavecchia c’avemo un porto
Che c’ha n’ funzionamento un po’ contorto
I motori delle navi n’ sono mai spenti
E strombazzare spesso senti
Annamo a mare a J. Agostino
Che per quanto fa schifo pare n’ tombino
Li venghino li pesci a galla
Perché l’acqua diventa sempre più colla
Pe n’ parlà poi de la frasca
Che una nà monnezza ce casca!
E motorini al viale fanno su e giù
E de sabato e domenica n’ se finisce più
E con quà benzina
L’aria ce se inquina
Er carbone da centrale
Ce fa sempre più male
E’ questa Civitavecchi
Che nel mare sporco se rispecchia.
Classe 2°A


Se a Civitavecchia non vuoi morire
L’inquinamento devi diminuire
Per le strade vuoi camminare
Il naso ti devi tappare
Il porto, il viale e la marina
Non sono più belli come prima
Se vuoi fare il bagno al mare
Assicurati che non ci sia il divieto balneare
Classe 2°B


Poesie Scuola Viale Adige


Ogni giorno sempre più
il pianeta va giù
se lo vuoi salvare
anche tu ti devi impegnare.
Forse del cellulare
a meno puoi fare
e se poi non ce la fai
arriveranno i guai.
E se l'acqua vuoi risparmiare
molto meno ne devi inquinare.
Ylenia Cardo, Jasmine Todde, Noemi Fronio, Matteo di Marco, Beatrice Stampigioni, Jessica Lenzu, Ilenya Perlito
IIB IPSAR


Vivo nel posto dove molti vogliono inquinare
dove è facile sporcare
e non riuscire a riciclare.
Riciclatore me ne compiaccio
inquinatore pagliaccio
lo so non ti piaccio
le tue colpe te le rinfaccio.
Ciro, Franco, Chri, Andrea, Pascal, feat NN


A Isa, Giulia, Alice, Flavia
Sprechi consumi ma non pensi mai che il tuo inquinamento porta solo guai. Ti chiedo “Ti sta bene il mondo in cui tu stai?” con le cartacce a terra, eh... tu non impari mai!!
Il mondo cade a pezzi perché non te ne accorgi? E poi mi vieni a dire che qui non ci stai!
Giulia Pomero, Flavia Cibelli, Alice Paba


Un ambiente che bisogna aiutare.
L'acqua è pura
e fa parte della natura
va rispettata
e non inquinata
La natura va protetta
e non distrutta
Ogni cellulare
è un male che deve cambiare
se vogliono un mondo più pulito nel mare
lo dobbiamo aiutare.
Acessio Salvatore de Girocamo 1°B Liceo Artistico


Tu uomo che inquini
ricorda non sono gesti carini:
gettare le lattine o pacchetti di patatine.
Tu che sei senza educazione
difficile sarà imparare questa lezione
chi dice “Non inquinare”
e come tutti noi, tu vieni a  lavorare
per non distruggere l'ambiente
e non farci la figura del pezzente
pensa a tutti gli animali
a cui stai dando dei colpi letali
gettando a terra tutto
e creando per loro un continuo lutto.
Pensa a tutto ciò che è già distrutto
e che stai per distruggere
e se ti viene in mente di leggere
tutte queste cose vere
non devi ignorare anzi prova ad approvarle
in modo tale da vivere in meraviglia
e sopratutto al meglio.
Minelli Nicola, Soldani Raffaee, Esposito Matteo 1°A


La natura si deve salvare
a non inquinare puoi iniziare
riciclando potrai risparmiare
e alla fine cambiamenti puoi vedere
le foreste non le bruciare
le discariche le puoi eliminare
salviamo la natura tutti insieme.
Possiamo!
L'acqua non la sprecare
mille vite puoi salvare
non lasciarla gocciare
mille danni puoi evitare
con le fabbriche non la inquinare
tutti insieme si può fare!
Noi in bici corriamo
tutti i giorni camminiamo
allenati noi siamo
ma aria inquinata respiriamo!
Macchine e macchine superiamo
ma solo la nostra bicicletta vediamo
usarla tutti possiamo
e l'ambiente non inquiniamo.
Eleonora Incoronato, Nasik Veronica, Steffania Cipollina 1°B


Troppo inquinamento
arriveremo al fallimento
troppa luce sprecata
in questa terra ingrata
l'acqua facciamo scendere senza pensare ai litri buttati
ma poi si vedranno i risultati.
Questo è per far capire ciò che ci circonda
in questa terra immonda.
Sanna Maria Giorgia, Capitta Matina, De Fazi Manuela. 1°B


Tema: Risparmio di acqua
A te acqua
Gesù, che sei lassù
fai scendere l'acqua qui giù.
Sei preziosa come il sole
che illumina le aiuole.
Sei invernale ancor di più
dell'acqua minerale.
Il dolce suono che fai scorrendo
 ci dispiace perché stai scomparendo
noi di certo ti stiamo aiutando
bevendoti al bagno andiamo e plin-plin facciamo
sei la nostra fonte di vita che fiorisci come una margherita.
Senza te mai perché vivi ci manterrai
Ti aiuteremo a scorrere ancora
sei bella come un'aurora...
Acqua potabile sei indispensabile
sei ancor più forte dell'amore
e rimarrai sempre nel nostro cuore.
Fonte di vita:
perché sei svanita?
Sei carinella gottonghella
ancor di più della mortadella.
Ci fai andare avanti
quasi quasi sembriamo giganti.
Chiara Landini, Verolini Virginia, Giulia Bucci, Marini Lorenzo, Scordo Sara, Alessi Nacca. 1°A


Difendiamo la natura
basta spazzatura!
Noi al pianeta ci teniamo
e con le mani in alto protestiamo
perché un mondo pulito vogliamo
Non lo danneggiare
noi vogliamo respirare!
Come nei paesaggi delle favole
noi il mondo vogliamo trasformare
e per questo insieme dobbiamo lottare
In acque pulite vogliamo nuotare
e la nostra Italia pulita vogliamo far ammirare
dai, ce la possiamo fare!
Alissa Torozioni, Alessandra Mattieori, Veronica Ciambella, Alessia Montagnoni. 1°B

Io mi lamento dell'inquinamento.
Vorrei i boschi verdi, il cielo celeste,
e tanta natura nelle foreste.
Gli animali sono molto importanti
per tutti quanti.
Alessia, Giulia, Brenda, Jessika, Giordana


Non inquiniamo
ciò che amiamo
perché è il mondo in cui viviamo.
Benci Marianna, Antonini Benedetta, Margiono Susanna 2°A


Vorrei vivere in una bolla per sempre
tra la gente che inquina e non vedere più niente.
La centrale inquina tanto,
io invece non sporco, sto attento e me ne vanto
L'inquinamento mi tormenta
ma nessuno si lamenta.
Francesca Midio, Michela Rosati, Elisa Coleine, Linda de Iiulis, Sharon Fais, Debora Frezzetti, Veronica Erassi 2°B



Caro diario,
Ti scrivo per farti sapere cosa penso e cosa provo quando passeggio per le strade della mia città: Civitavecchia.
Si, è una bella città, ma non è pulita come dovrebbe e come vorrei che fosse. Da dove vengo io di natura ce ne è molta, mentre qua a Civitavecchia scarseggia ci sono solamente strade, palazzi, ma sopratutto la centrale, che è la causa d'inquinamento maggiore.
Nella mia città ci sono pochissime macchine per non rovinare l'ambiente, qui invece non si riesce neanche a respirare con tutte le macchine che procurano smog.
Sai diario, qui neanche puoi riposarti, fare un sonnellino o rilassarti con un libro perché oltre all'inquinamento ambientale c'è anche quello acustico!
Si sentono clacson di auto, musica ad alto volume, urla e tanti altri rumori che non sono affatto piacevoli, ma io mi chiedo: non sarà meglio sentire il cinguettio degli uccelli oppure un ruscello che scorre?
Vorrei migliorare questo posto per far capire alla gente quanto tutto questo inquinamento non fa male solo all'ambiente, ma anche a noi.
Tanti saluti diario!
Midio Francesca, Serena Bonamano, De Iuliis Linda, Michela Rosati, Elisa Coleine, Paolo Quartieri, Luca Cogotti 2°B


Per risparmiare
non ti devi lavare
in bagno non andare
e soprattutto lo sciacquone non tirare
se vuoi economizzare.
Inoltre il cellulare
non lo devi mai cambiare
se non vuoi l'ambiente inquinare.
Per uscire
a piedi te la devi fare
e la macchina te la devi scordare
se l'ambiente non vuoi inquinare
ma soprattutto non devi telefonare
ma messaggi inviare
se non vuoi troppo inquinare.
Meno inquinare e più amore.
Valerio Blasi,  Pierluigi Ciocci, Veronica Mereu, Alessandro Baldino, Tiziano Casamassima, Felice Coppola


In questo mondo crudele
c'è tanta gente che vuole
il bene ma ha solo il male.
Elisa E., Giada C., Desiréé M., Michela B.  I°A


Il nostro mondo
Il mondo che vorrei, avrebbe mille allori
per respirare aria pulita e tanti
animali con cui giocare in allegria.
Sono un ragazzo fortunato perché
m'hanno regalato un mondo
favoloso che però ci stanno distruggendo.
Oh come si fa? A cambiare la realtà
riciclaggio e ancora riciclaggio
siamo ancora in tempo per salvare questo mondo magico
riciclando, riciclando, puliamo il nostro mondo.
Camilla V., Ambra P., Alessia M., Vittoria P., Chiara A. I°A


Come scorre la sabbia lieve
er core sente che er giorno
è più breve.
È un ansia improvvisa che me
colpisce nella vita.
Nella sabbia del tempo, c'è la
clessidra che scorre velocemente.
Quando l'ombra crescente d'ogni
giorno si destina a seccarsi
presto per l'arrivo della stagione.
Alfredo Noviello IIC


L'ambiente è divertente se non c'è un delinquente,
noi siamo rispettosi con i più bisognosi.
L'ambiente è divertente se uno di noi è presente.
Il mondo è più bello se lo spreco è poverello.
Nel mondo che vorrei,
la raccolta differenziata farei.
Anonimo


Poesie Istituto Marconi

Vengo dalle foreste
Qui è tutto quanto una festa
c'è l'aria che mi appesta
troppi rumori e mi scoppia la testa
tori colorati con quattro ruote
alcuni si muovono ed alcune sono ferme e vuote
cose alte molto più della palma
la gente ha troppa roba e non sa come usarla
vestiti addosso mai visti di quel tipo
li vedo dappertutto ovunque mi giro
non respiro.
L'aria è strana e sembra che ci stiro
la situazione è strana dove sono capitato
mi sa tanto che la strada ho sbagliato
La gente guarda male
ma non li capisco
Sto mondo non è per me  e la finisco.
Anonimo

l'acqua noi tutti potremmo salvare,
se cominciassimo a risparmiare.
ma dato che nessuno è disposto a iniziare
questo è un messaggio per potervi invitare!
quando ogni giorno ti fai la doccia
 cerca di risparmiare ogni minima goccia!
quando ogni giorno ti lavi i denti
non lasciar scorrere getti potenti!
quando ogni giorno usi il sapone
cerca di fare molta attenzione!
tutti potrebbero contribuire
se le nostre parole stessero a sentire.. :)
Ilaria iannetti, Giada Monaldi, Tania Tombolelli, Ilaria Zonta, Gianmarco Orchi, Raffaele Buonincontro.


Se in questo mondo vuoi restare
Per la tua vita e i beni devi lottare!
Non lasciarlo come un pensiero
Rendi le parole da sogno a fatto concreto!
Apri gli occhi e guarda oltre questa farsa:
terra, acqua e cielo sono la tua casa!
Tamara Sechi, 4° Cst Marconi



Poesie CPFP Civitavecchia

Gli alberi non roviniamo
se l'ossigeno vogliamo
Il mondo stiamo inquinando
ci troveremo nel fango
ripuliamo questa terra
per un futuro migliore
Monica Cynidia 1°Acconciatore


Macchine, camion che girano sempre,
e alla gente non gline frega niente
scendo per strada e l'aria e irrespirabile
il veleno che c'è qui è inaccettabile...
Valeria Cedro, Stella Rainoni, Marika, Jonatha Manca, Bognan, Farcas 1° Acconciatore e 2° Estetica


Se in questo mondo vuoi restare l'ambiente devi rispettare
se l'aria vuoi depurare meno smog devi creare
l'acqua è un bene naturale, e il minerale?
Non è importante uguale?!
Mikarla, Sara, Martina, Alessia, Paola, Annamaria 2° Estetica


Guarda le acque cristalline, erano piene di sardine
ora invece, sono piene de pece
Guarda la mia foresta
era piena di festa
invece ora la inquiniamo ancora
Una volta c'era un prato
ma l'uomo l'ha guastato.
Come sarebbe bello avere prati colorati
invece che inquinati
vorremo grandi mari azzurri
per far vivere pesci colorati
vorremo un mondo normale dove poter giocare
pieno di fiorellini colorati
e campi coltivati.
Vorremo alberelli sempre belli
vorremo un mondo meno inquinato
e vivere in un posto amato e ben curato
Cristina Benedetti, Manuela Olivieri, Erika Cerbini, Eva Piazzi 2° Estetica


Che tormento questo inquinamento!
È un vero tormento.
E in strada sempre lento...
i polmoni vanno lenti
e sono cadenti!
Tu non può fermare
tutto questo inquinamento globale
e vuoi solo sperare in un qualcosa di normale.
Annalaura Bernini, Isabella Matteucci 1° Acconciatore


Diciamo che rispettare
la natura è un bene umano
non ha senso sprecare
tutto ciò che abbiamo intorno,
se poi ci giriamo e non c'è più il mondo.
Tutta questa tecnologia non serve
Anonimo



                                   


Green Emergency. Giovani video reporter denunciano è un'iniziativa finanziata dal Dipartimento della gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri e gestita dall'Unione delle Province d'Italia nel quadro di Azione ProvincEgiovani, nasce dalla collaborazione tra la Provincia di Roma, l'associazione A Sud e l'associazione Margine Operativo.

Sei qui: Home Rime